Come piegare una camicia - Magazine
Questo sito web utilizza i Cookies. Continuando a navigare si acconsente implicitamente all’uso degli stessi. Per saperne di più consultare la nostra cookie policy. Ok
Come piegare una camicia

Come piegare una camicia

Tutti avremmo bisogno di alcuni consigli utili per piegare una camicia! A volte l’operazione potrebbe richiedere più tempo della stiratura! Certo, perché nessuno vorrebbe ritrovare la propria camicia stirata con delle orribili pieghe causate da una piegatura veloce e maldestra e allo stesso tempo vorremmo poter ottimizzare lo spazio nei nostri armadi!

 Seguiamo allora, passo dopo passo, questi semplici e utili suggerimenti:

ppoggiamo la camicia su una superficie piana con la parte davanti rivolta verso il basso, dopo aver abbottonato tutti i bottoni del cannoncino, dei polsi e del collo.

Pieghiamo il primo lato verso l’interno seguendo una linea parallela. Pieghiamo anche la manica nello stesso senso e facciamo lo stesso dal lato opposto. Attenzione: a questo punto è fondamentale controllare la distanza tra il collo e la piegatura che deve essere identica per entrambi i lati.

Passiamo ora al bordo inferiore della camicia: contiamo circa 5 cm dal basso e pieghiamo la camicia verso le spalle. Se manteniamo una mano all’interno durante questa operazione potremmo aiutarci a evitare pieghe e imperfezioni.

Rigiriamo la camicia e controlliamo che le pieghe siano proporzionate, sistemando gli ultimi dettagli.

Per chi avesse ancora difficoltà non serve disperare: esistono infatti dei pratici piega camicie! In sostituzione potreste anche usare dei cartoncini rigidi da ritagliare della misura a voi più consona: alcuni consigli utili e veloci possono farci risparmiare davvero tanto tempo e fatica!

 

Posted on 27/10/2016 Guida allo stile 256