Camicia da smoking: come scegliere il modello giusto - Magazine
Questo sito web utilizza i Cookies. Continuando a navigare si acconsente implicitamente all’uso degli stessi. Per saperne di più consultare la nostra cookie policy. Ok
Camicia da smoking: come scegliere il modello giusto

Camicia da smoking: come scegliere il modello giusto

Il fascino dello smoking non si può raccontare: ognuno di noi ha negli occhi il ricordo di un’immagine di eleganza unica e intramontabile.

Capita raramente di indossarlo perché si tratta di occasioni molto formali e particolari, certamente non quotidiane ma uniche e preziose. Per questo occorre avere le idee chiare su come portarlo e conoscere le regole di stile per abbinarlo perfettamente con la camicia ed anche con il resto dell’abbigliamento.

Giacca e pantaloni ad esempio devono essere sempre neri e possono presentare degli inserti di raso nero. Si può usare una fusciacca di raso nero o un gilet con collo svasato e dello stesso tessuto dello smoking. Le scarpe invece devono essere semplici, in pelle o vernice nera, accompagnate da calzini rigorosamente neri.

La camicia da smoking invece deve essere rigorosamente bianca, di cotone o di lino. Per quanto riguarda il colletto, esistono delle differenze geografiche, in quanto in Europa si preferisce il colletto alato chiamato anche diplomatico o da cerimonia, mentre in Nord America si usa un colletto classico. L’abbottonatura della camicia da smoking può essere interamente nascosta, in caso contrario i bottoni dovrebbero essere piccoli e neri. Per quanto concerne i polsini invece, si privilegiano polsi doppi, con chiusura a gemelli d’oro, d’argento o persino pietre nere. Il tutto può essere esaltato da un papillon di seta nero, meglio se annodato a mano.

Tra le camicie cerimonia di 7camicie, il modello Milano è certamente quello pensato per lo smoking, scoprine i dettagli sullo store online di 7camicie! 

Posted on 27/10/2016 Guida allo stile 587